‘Canavese ancora una volta penalizzato’. L’intervento di Stefano Fascio (Rete 22 Ottobre)

Tempo di lettura:1 Minuti, 8 Secondi

Da Stefano Fascio (Rete 22 Ottobre Piemonte) riceviamo e pubblichiamo questo intervento:

Il 15 gennaio, si è svolto un webinar, dal titolo “Identità del Canavese” organizzato dal sottoscritto, in qualità di Referente del Piemonte, di Rete 22 Ottobre per l’Autonomia ed in collaborazione con il Movimento Progetto Piemonte.

In quella circostanza , parteciparono all’incontro web, svariati sindaci ed esponenti di liste civiche canavesane, nel dibattito emerse un certo malcontento per la scarsa rappresentanza del Canavese nelle istituzioni, soprattutto all’interno dell’ente Città Metropolitana, che di fatto ha sostituito la Provincia di Torino.

Il Canavese è un’area geografica precisa , delineata da confini geografici storicamente consolidati, con una popolazione più numerosa rispetto ad alcune altre province piemontesi, anche economicamente l’area ha sempre avuto un ruolo importante nello scacchiere regionale.

A distanza di alcuni mesi , registriamo tristemente che in occasione delle elezioni ,che si svolgeranno il 25 settembre , rischia , anche in virtù del taglio di parlamentari, di avere un solo rappresentante (in collegio sicuro).

Al Senato, Ivrea ed Alto Canavese inserite in collegi con altri ambiti territoriali che nulla hanno a che fare con loro , di fatto pagando più di altre aree la scarsa rappresentanza nonostante vi siano tutte le carte in regola per ritagliarsi maggiori spazi di autonomia.

Come Rete 22 ottobre riteniamo fondamentale lavorare , nel prossimo futuro, per garantire una maggiore e meritata rappresentanza ed autonomia a questa area.

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Lascia un commento

Apri WhatsApp
1
Chat con Canavesanoedintorni
Benvenuto. Inizia la chat con Canavesanoedintorni