Biella, a dicembre arriva il grande tennistavolo internaziona

Tempo di lettura:6 Minuti, 49 Secondi

Questa mattina nella Sala Consiliare del Comune di Biella sono stati presentati in
conferenza stampa gli eventi nazionali e internazionali di tennistavolo, che si
svolgeranno dall’8 al 17 dicembre al Biella Forum. A fungere da test event sarà il
Grand Prix Giovanile regionale di domenica 3 dicembre.
Sono intervenuti in veste di relatori il sindaco di Biella Claudio Corradino,
l’assessore comunale allo Sport Giacomo Moscarola, il presidente della Federazione
Italiana Tennistavolo Renato Di Napoli e il presidente del Comitato Regionale
FITeT Piemonte Paolo Lentini. L’assessore regionale dello Sport Fabrizio Ricca si
è collegato via Internet per portare il suo saluto.
L’apertura della manifestazione sarà all’insegna delle Giornate Rosa – 4° Memorial
Elvira Gattulli, riservate alle donne. Venerdì 8 alle ore 10 scenderanno in campo
le atlete di quinta categoria e alle 14 le quarta. Sabato 9 dalle 9 si sfideranno le
terza categoria e domenica 10, dalla stessa ora, le seconda. Nel fine settimana il
programma comprenderà anche le gare nazionali maschili, con sabato 9 in gara i
terza categoria e domenica 10 i seconda. Saranno in campo anche i beniamini di
casa Simone Cagna e Vincenzo Carmona, portacolori del Tennistavolo Biella.
Lunedì 11 sarà giornata di arrivi dei protagonisti del WTT Feeder Biella, che andrà
in scena da martedì 12 a domenica 17 e riporterà in Italia un torneo internazionale
assoluto a distanza di 16 anni dal Top 12 Europeo di Arezzo del 2007. Sarà una
grande sfilata di campioni. Parteciperanno 184 pongiste e pongisti provenienti da
43 nazioni, che si contenderanno i titoli dei singolari e doppi femminili e maschili
e del doppio misto.

Fra gli atleti più quotati si segnalano il danese Anders Lind (n. 31), che nel 2023 è
arrivato nei quarti ai Mondiali di Durban e ha vinto il WTT Feedeer Olomouc, il
16enne giapponese Sora Matsushima (n. 35), finalista al WTT Contender Rio de
Janeiro, il taipeano Chuang Chih-Yuan (n. 38), il tedesco Benedikt Duda (n. 46),
vicecampione con la Germania ai recenti Europei a squadre di Malmö, l’iraniano
Noshad Alamiyan (n. 56), il messicano Marcos Madrid (n. 58), l’ucraino Yaroslav
Zhmudenko (n. 59), il romeno Eduard Ionescu (n. 64), lo slovacco Lubomir Pistej
(n. 66) e il francese Jules Rolland (n. 68).
Gli azzurri iscritti sono Mihai Bobocica (n. 75), che ha raggiunto gli ottavi ai
Mondiali di Durban, miglior piazzamento della storia di un italiano nella
manifestazione, Niagol Stoyanov (n. 121), entrato negli ottavi agli European Games
di Cracovia nel 2023, Matteo Mutti (n. 203), il novarese Daniele Pinto (n. 209),
John Oyebode (n. 224), Jordy Piccolin (n. 258), Tommaso Giovannetti (n. 328) e
Andrea Puppo (n. 329), che sono già ammessi al tabellone, e Carlo Rossi (n. 338),
il torinese Giacomo Allegranza (n. 380), il cuneese Giacomo Izzo (n. 456), l’italo-
argentino Tomas Sanchi (n. 563), Antonino Amato (n. 614), Leonardo Mutti (n.
623), il torinese Federico Vallino Costassa (n. 685), Marco Cappuccio (n. 734),
Alessandro Baciocchi, Danilo Faso e Matteo Fantoni, che partiranno dalle
qualificazioni.
Fra le donne le prime atlete del seeding sono l’indiana Manika Batra (n. 34), la
statunitense Lily Zhang (n. 45), la 60enne lussemburghese Ni Xia Lian (n. 47), oro
nel 2023 al WTT Feeder Havirov, la giapponese Sakura Mori (n. 51), la polacca
Natalia Bajor (n. 56), terza agli European Games, la slovacca Tatiana Kukulkova
(n. 65), la romena Andreea Dragoman (n. 67), la spagnola Maria Xiao (n. 68), la
slovacca Barbora Balazova (n. 70) e la francese Audrey Zarif (n. 77).
Sul fronte italiano parteciperanno al main draw Giorgia Piccolin (n. 98), che ha
centrato i quarti agli Europei del 2022, Gaia Monfardini (n. 111), nei sedicesimi ai
Mondiali di Durban, Nicole Arlia (n. 150), bronzo nel 2023 in singolare agli Europei
Under 21 di Sarajevo e nel doppio femminile e nel misto agli Europei Under 19 di
Gliwice, Debora Vivarelli (n. 153), semifinalista quest’anno al WTT Feeder
Stockholm, Valentina Roncallo (n. 314), Arianna Barani (n. 338) e Nikoleta
Stefanova e ai preliminary round Miriam Carnovale (n. 582), Irene Moretti e
Sofia Minurri.
Mercoledì 6 e giovedì 7 dicembre i tecnici federali e delle società sportive locali
saranno a disposizione dei ragazzi delle scuole del territorio, per insegnare loro i
primi rudimenti del tennistavolo.   

«Ringrazio la Federazione – ha esordito il sindaco Corradino – perché dà a Biella la
possibilità di essere protagonista, come città e come amministrazione, in occasione di
una manifestazione veramente importante. Grazie anche al contributo fondamentale
della Regione Piemonte, con l’assessore Fabrizio Ricca che non lascia Biella da sola
a organizzare i grandi eventi. Questa volta rispetto al passato non saremo al
PalaPajetta, ma al Biella Forum, e ci attendiamo anche una notevole affluenza di
pubblico. Erano anni che non vedevo dal vivo partite di tennistavolo e posso dire che
è uno sport affascinante, caratterizzata da una velocità e anche eleganza nel colpire la
pallina che lascia a bocca aperta. Sarà un grande spettacolo e invito tutti a venire a
godersi le gare».
Per l’assessore Moscarola «ospiteremo questi tornei internazionali e nazionali in un
Forum completamente rinnovato, con l’impianto d’illuminazione a più di 1.500 lux,
per venire incontro alle esigenze della Federazione. Questi eventi porteranno gente a
Biella da tutta Italia e da tutto il mondo e sarà sicuramente una splendida vetrina per
la nostra città, che vedrà i suoi alberghi riempirsi. Crediamo fortemente nel connubio
fra sport e turismo. Coinvolgeremo anche le scuole e stiamo lavorando anche per
portare qualche tavolo nel centro della città, affinché i biellesi possano provare dal
vivo questo sport. Grazie alla FITeT per avere ancora una volta scelto Biella».
L’assessore regionale Ricca ha portato il suo contributo sottolineando che
«raccontiamo un’altra grandissima manifestazione di tennistavolo, grazie al
presidente Di Napoli e al Comune di Biella. La Regione Piemonte continua a
supportare queste iniziative, che riteniamo fondamentali per lo sviluppo del territorio.
Siamo felici di potervi sostenere e ospitare. Le ricadute dello sport sono sempre più
importanti. Sono felice di portare anche i saluti del presidente Cirio, anche lui molto
vicino alla Federazione, al Comune di Biella e allo sport a 360°. In bocca al lupo a
tutti per le gare. La Regione Piemonte è a fianco dello sport e della Federazione
Italiana Tennistavolo».
Molto soddisfatto anche il presidente Di Napoli:«Il connubio con Biella si sta
rafforzando sempre di più e questa città è diventata casa nostra. Abbiamo iniziato con
i Campionati Assoluti del 2022 e abbiamo anche ospitato qui la nostra Nazionale
assoluta, in un match di qualificazione agli Europei, andando poi avanti nel nostro
percorso, sempre cercando di coinvolgere le scuole, per far conoscere agli studenti
cosa sia il tennistavolo e farli divertire in compagnia dei nostri tecnici. Lo faremo
anche quest’anno e abbiamo già incontrato l’assessore all’Istruzione Gabriella
Bessone per programmare tutto. A Biella avremo anche venerdì 15 dicembre la
Consulta dei Presidenti dei Comitati Regionali e sabato 16 il Consiglio Federale.
Ringrazio il sindaco Corradino, l’assessore Moscarola, il presidente della Regione
Alberto Cirio e l’assessore Ricca e qui a Biella tutti gli uffici, con Antonio

Pusceddu che sta collaborando con noi per favorire la buona riuscita della
manifestazione. Dal 15 al 17 marzo 2024 torneremo ancora a Biella per i tornei
nazionali di quarta, quinta e sesta categoria».
«Il sindaco Corradino e l’assessore Moscarola – ha spiegato il presidente regionale
Lentini – ci accolgono sempre volentieri e sono collaborativi con noi. Io rappresento
la base di questa Regione e domenica 3 porteremo al Biella Forum il Grand Prix
Giovanile regionale, che è diventato interregionale, perché da due anni partecipano
anche la Valle d’Aosta e la Liguria. L’attività coinvolge i nostri bambini e ragazzi dai
6 ai 21 anni. Da questo circuito sono usciti elementi di spicco a livello nazionale,
come Daniele Pinto, che fa parte della Nazionale. Questa è la base del nostro sport
giovanile e Biella sarà presente con una folta rappresentanza del Tennistavolo Biella,
della società di Vigliano e dello Splendor Cossato. In totale gli atleti e le atlete
saranno intorno ai 200 e giocheranno tutto il giorno. Speriamo con queste grandi
manifestazioni di alto livello di far conoscere sempre di più il tennistavolo sul
territorio, per appassionare anche altri giovani, che si rivolgano ai nostri club. Buon
divertimento a tutti».
Gli eventi nazionali saranno trasmessi in diretta streaming sul canale YouTube
della FITeT e il torneo internazionale andrà in onda live sul canale YouTube del
World Table Tennis.
Nella foto da sinistra Paolo Lentini, presidente del Comitato Regionale FITeT
Piemonte, Giacomo Moscarola, assessore comunale allo Sport, Claudio
Corradino, sindaco di Biella, e Renato Di Napoli, presidente della Federazione
Italiana Tennistavolo

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Lascia un commento

Apri WhatsApp
1
Chat con Canavesanoedintorni
Benvenuto. Inizia la chat con Canavesanoedintorni