Courmayeur, esposizione di manifesti pubblicitari della Valle d’Aosta

Visite: 246
0 0
Condividi con
Tempo di lettura:1 Minuti, 45 Secondi

Sabato 17 dicembre 2022  negli spazi della Chiesa Evangelica Valdese, in Piazza Joseph Petigax, a Courmayeur, è stata inaugurata l’esposizione “Ski Vintage Posters”, un suggestivo viaggio tra manifesti pubblicitari della Valle d’Aosta pubblicati a partire dagli anni Venti del ‘900.


“Siamo lieti di ospitarequesta nuova iniziativa nello spazio espositivo della Chiesa Valdese che, per la seconda volta dalla sua ristrutturazione e allestimento, propone una suggestione culturale collegata pienamente al nostro territorio e alla sua vocazione, lo sci – 
commenta l’assessore alla Cultura, Istruzione e Politiche sociali del Comune di Courmayeur, Alessia di Addario – Questa opportunità ci arriva attraverso la collaborazione con Gioachino Gobbi che ha messo a disposizione una parte della sua collezione privata, testimonianza della sua passione e amore per la montagna”.

Le “affiches” pubblicitarie nascono in Francia a fine ‘800, quando il manifesto comincia ad essere uno strumento importante di comunicazione e pubblicità. Il testo non è più l’unico elemento protagonista ma si inizia a privilegiare il potenziale dell’immagine per trasmettere il desiderio e la curiosità di visitare un luogo o di praticare un’attività.

Il tuffo nel passato dei manifesti in mostra, copia di originali, offre all’osservatore la bellezza, i colori, i soggetti e tutta la creatività delle prime edizioni che rendono protagonista la montagna, le nostre Alpi e soprattutto lo sci.

“I manifesti furono lo strumento principe per divulgare le attrattive turistiche e per stimolare la gente al viaggio – si legge nei pannelli, a firma di Gioachino Gobbi,che accompagnano la mostrae fanno da guida – La neve è sempre abbondante, è sempre bianca, è sempre farinosa e il sole splende regalando una temperatura piacevole sia per l’esercizio sportivo che per l’ozio. I colori sono brillanti ed i protagonisti, quasi sempre in primo piano e spesso femminili, hanno espressioni felici e divertite. Le montagne non sono incombenti e normalmente relegate sullo sfondo; non sono mai le protagoniste”.


L’esposizione sarà visitabile, ad entrata libera, dal venerdì alla domenica, dalle 10 alle 19, fino al 10 aprile 2023.

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %
Condividi con

Ti potrebbero interessare

Articolo dello stesso autore

+ There are no comments

Add yours