Il 25 aprile 1796 nasce ad Alba la Repubblica Piemontese

Tempo di lettura:1 Minuti, 23 Secondi

di Milian Giaco Racca

In questi ultime settimane abbiamo assistito come tutti gli anni alle solite polemiche e tiritere dei ‘nostri’ politici sul 25 aprile e sul suo significato.

Smarcandomi da queste strumentali polemiche vorrei invece parlare in questo mio breve pezzo di un altro 25 aprile, un 25 aprile altrettanto significativo ma caduto nel dimenticatoio. Un 25 aprile esclusivamente piemontese

E ‘ il 25 aprile 1796. Siamo nel periodo delle invasioni napoleoniche: quel giorno i repubblicani piemontesi, infervorati dai fermenti della rivoluzione francese, proclamarono a Alba la repubblica piemontese. Mentre nella repubblica cispadana nel medesimo anno nasceva il tricolore italiano, in Piemont la situazione era ben diversa: i rivoluzionari subalpini guardavano ad una dimensione piemontese. Modesto Paroletti, dell’ Accademia delle scienze di Torino scriveva: ‘il Piemonte è chiamato a figurare tra le libere nazioni”.

Come bandiera il presbitero vercellese Ranza propose quella a strisce rossa, blu, arancione. Una bandiera carica di significato (oggi utilizzata come gonfalone della Regione Piemonte), una bandiera che ci dovrebbe rimanere nel cuore e nella mente , assieme a quella con ‘libera cros bianca’ (per dirla alla Luis Olivé).

A differenza dei giacobini centralisti transalpini, Gioann Tòni Ranza prospettava per il Piemont un avvenire federale come la vicina Svizzera, modello a cui hanno sempre guardato i migliori spiriti della nostra terra come il valdostano Emile Chanoux.

E pensate che storia che avrebbe avuto il nostro Piemonte se si fosse consolidata nei secoli la repubblica di Alba. Sicuramente sarebbe stata un’altra storia. Chissà se un giorno avremo di nuovo in Piemonte una generazione di ‘spirito rivoluzionario’…o almeno una con le motivazioni di organizzare un evento ad Alba di commemorazione del nostro 25 aprile.

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Lascia un commento

Apri WhatsApp
1
Chat con Canavesanoedintorni
Benvenuto. Inizia la chat con Canavesanoedintorni