A Casale Monferrato parte la Mostra regionale di San Giuseppe dopo tre anni di stop con tante iniziative

Visite: 335
0 0
Condividi con
Tempo di lettura:4 Minuti, 17 Secondi

Ritorna la storica Mostra Regionale di Casale Monferrato, organizzata dalla D&N eventi s.r.l., con il patrocinio del Comune di Casale Monferrato, dal 10 al 19 Marzo, in concomitanza al Luna Park, uno dei più grandi d’Italia, situato nella maestosa Piazza d’Armi adiacente al Polo Fieristico Riccardo
Coppo. L?inaugurazione è alle ore 18 di venerdì 10 marzo, come vuole traidzione.
Sono molte la novità in campo per l’edizione 2023, la prima dopo 3 anni di sosta forzata dovuta all’emergenza sanitaria, a partire da quello che è lo slogan di questa edizione, ovvero ‘Fiera Ducale’.
«Abbiamo voluto sottolineare la ‘Fiera Ducale’ in quanto sino al 1708, storicamente, c’era il Ducato di Monferrato e di Mantova – dice Nicoletta Cardillo, amministratore di D&N Eventi, insieme alle socie Daniela Cattaneo e Rossella Frenna – e quest’anno sarà presente in Mostra con uno stand istituzionale la Provincia di Mantova, il cui presidente Carlo Bottani parteciperà, oltre all’inaugurazione, anche al tavolo di lavoro che si svolgerà, coordinato da Confartigianato Imprese Alessandria, nella mattinata di sabato 11 marzo nei locali della San Giuseppe». Il ‘ponte’ tra
le due province, Alessandria e Mantova, è rafforzato dal fatto che entrambe hanno concesso il patrocinio alla manifestazione.
«La vetrina di Casale torna al PalaFiere – ha sottolineato il sindaco Federico Riboldi – Un appuntamento che in questi tre anni è mancato a quanti amano il nostro territorio e le sue eccellenze. Eccellenze non solo enogastronomiche ma, come si potrà vedere nella Mostra, anche produttive ed economiche. Sarà ancora una volta, quindi, un appuntamento da non perdere!».
«Il mese di marzo a Casale Monferrato è sempre stato sinonimo di Mostra di San Giuseppe – ha ricordato il vice sindaco Emanuele Capra -, quindi poter tornare a proporre un evento tanto atteso è per noi particolarmente gradito. Sarà l’edizione della ripartenza, con molte novità e tantissime occasioni per conoscere il nostro territorio. Per questo motivo, mi preme ringraziare sentitamente la D&N Eventi per l’impegno profuso dopo uno stop così prolungato».
Ma non è questa l’unica novità per il 2023, evento atteso e richiesto da espositori e pubblico che conferma anche per questa edizione le due carte vincenti che l’accompagnano dal 2011: l’ingresso gratuito ed il percorso alternato a giorni alterni.
La partecipazione innanzitutto è sempre elevata e con una qualità crescente: sono 150 gli espositori, presenti provenienti da tutto il territorio Nazionale, e tra loro ci sono molte eccellenze targate Made in Italy e premiate in altri prestigiosi eventi.
Ne è un esempio il caso dell’espositore che gestirà il ristorante interno della Fiera, esteso su un’area di 200 metri quadrati che si è aggiudicato il titolo di miglior stand enogastronomico di Artigiano in Fiera edizione 2022: si tratta della Fratelli Capello Srl, ristoratore de’eccellenza presente in quattro note
località piemontesi di cui una a Chieri.
Un’altra novità nel settore dell’enogastronomia, da sempre ‘punta di diamante’ della San Giuseppe, c’è poi un angolo dedicato al mondo latino nel quale si potrà degustare alcune specialità della cucina Argentina e svariati ,deliziosi cocktail a ritmo di colori e gusti latini.
Ma non è tutto: la Piazzetta del Gusto e la Piazza del Vino presenteranno al pubblico una grande varietà di gusti e sapori delle Regioni Italiane, spaziando da diverse tipologie di vini a specialità gastronomiche dolci e salate, salumi e formaggi, piatti tipici e tipicità: siciliane, calabresi, pugliesi, liguri, laziali, trentine, lombarde, emiliane, sarde, valdostane e piemontesi.
Presenti anche prestigiosi birrifici artigianali, il tutto unito in un tripudio di
gusti sapori e colori.
A dimostrazione che la Mostra di San Giuseppe è una vera ‘vetrina dell’economia’ interverranno con loro stand anche molti commercianti, le aziende artigianali e non che partecipano e che proporranno al pubblico, prodotti e servizi di qualità.
Seguendo un cammino già tracciato nell’ultima edizione la Mostra avrà poi due aree dedicate: una al mondo dell’Agricoltura e del Green, anteprima della Fiera settoriale Monferrato Green Farm all’interno della quale si svolgeranno diversi eventi collaterali e un’altra inerente al mondo dell’ingegno e della creatività, anteprima della fiera settoriale Ideando, nella quale saranno presenti 20 espositori creativi che oltre a vendere le proprie creazioni intratterranno il pubblico con laboratori e corsi a cui si potrà partecipare prenotandosi direttamente sul posto oppure consultando il sito www.mostrasangiuseppe.it dove in home page, cliccando sul banner: “Ideando area laboratori “si potrà accedere ai numeri e alle mail dei tutor responsabili dei corsi in Fiera.
Da segnalare, infine, tra gli espositori sarà anche presente nell’Area food, un’Associazione APS, Applo di Ozzano Monferrato che delizierà i visitatori con specialità territoriali Monferrine Piemontesi, Biologiche Doc, facenti parte di un importante progetto territoriale che verrà presentato durante lo svolgimento della Manifestazione e che verrà realizzato ed organizzato da D&N eventi in collaborazione con due Associazioni di promozione territoriale, nei mesi estivi ed autunnali del 2023. (Piemonte a
Tavola, progetto di turismo enogastronomico-culturale del Piemonte,
patrocinato dalla Regione Piemonte e dalle 7 province piemontesi).

ORARI MOSTRA SAN GIUSEPPE

Feriali: salle 18 alle 23

Sabato: dalle 15 alle 23

Domenica 12 marzo: dalle 11 alle 23

Domenica 19 marzo: dalle 11 alle 22

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %
Condividi con

Ti potrebbero interessare

Dello stesso autore

+ There are no comments

Add yours